ODIO/AMO LA PINELLA

ODIO/AMO LA PINELLA
Alessia Marcuzzi ha aperto un blog. Di moda.
Lei, che nell’ultima edizione del GF ha sfoggiato orgogliosamente mise low cost.
Tipo questo vestito di H&M:

Alessia Marcuzzi H&M


O quest’altro abito, Versace for H&M:
Alessia Marcuzzi Versace per H&M

Come il 90% delle ragazze italiane, ho “un problema” con la Marcuzzi, a causa di quella porzione di popolazione maschile che orbita attorno a me e che, di tanto in tanto, sbircia Google Immagini per scovare foto di Alessia in versione gattona (il mio consorte, in realtà, predilige Shakira e Youtube). La verità è che questi maschi vivono seguendo  l’equazione della gnocca, per cui BIONDA+TETTE=GNOCCA (che poi variabili tipo “gambe storte” per noi sono decisive, per loro sono dettagli trascurabili… e guai a dirgli che io ho la seconda e quindi avrò il seno sempre naturalmente in sù, guai a fargli notare che in tv è facile essere sempre a posto, con parrucchieri, truccatori e personal trainer che ti corrono dietro… fuffa, amiche, per loro è solo fuffa!)
Del resto qui l’equazione funziona, la gnocca c’è: stiamo parlando di una stanga di 1.80, bionda, bona, con le tette grosse, e per di più neanche tanto ragazzina (c’ha quarant’anni e ha figliato due volte), che però dimostra tranquillamente la mia età, se non meno.
La verità è che quando ho letto che Alessia Marcuzzi sarebbe approdata presto nella blogosfera con un fashion blog mi sono detta: Perchè? Non bastava accendere la tv e ritrovarsela di fronte con lo straccetto di H&M che le veste divinamente, e che tu non hai comprato perchè ti faceva il culone e ti avanzava sul seno? No, adesso deve essere anche una blogger con cui toccherà misurarsi (e che, a quanto ho capito, è già super corteggiata dai brand?). Insomma, autostima in calo a picco.
Mi sono ancora di più indisposta quando ho letto (e visto) che il blog della Marcuzzi si chiama LA PINELLA (www.lapinella.com). Già questo nome “imbruttente” (c’entra col burraco, pare) che in realtà nasconde tutt’altro che una ragazza con baffi incolti e sopracciglia alla Frida Kahlo, mi pareva una beffa.

Poi ho visto che il blog lo gestisce tutto lei. Fa foto col cellulare, per preservare la spontaneità. Indossa capi low cost, scatta in casa sua (addirittura in bagno). Insomma, sembra essere l’ultima arrivata. Quasi inesperta, ruspante, eppure già con un seguito che forse la Ferragani c’ha da temere.
Alessia Marcuzzi

Non è finita: ho visto che risponde ai commenti. Tutte quante le dicono quantoseimagra, quantoseibella, ahsemimettessioqueipantaloncinisembrereiuncotechino, e lei, gentilissima, addirittura esorta le comuni mortali non proprio magrissime a concedersi oufit come i suoi.


Insomma, va a finire che La Pinella mi sta simpatica, assai pure. Vorrei sapere cosa ne pensate voi. 

Madame La Gruccia


Related Posts

UNA RIFLESSIONE SUI FASHION BLOG, BLOGGERS E FASHION BLOGOSFERA.

UNA RIFLESSIONE SUI FASHION BLOG, BLOGGERS E FASHION BLOGOSFERA.

Insomma, io a ‘sta cosa ci penso spesso. Adesso che ci sono dentro, in realtà, ci penso un po’ meno, ma nel periodo antecedente all’apertura del blog la domanda me la sono posta sovente. Se apro un blog di moda divento una fashion blogger?  Ovvero: […]

MADAME LA GRUCCIA HA VINTO IL LIEBSTER AWARD!

Quando l’adorabile e misteriosa blogger che si cela dietro ElectroMode mi ha comunicato di avere attribuito a me e ad altre blogger un premio virtuale, il Liebster Award, l’Anna Dello Russo che vive in me ha iniziato a ballare la macarena. Insomma, questo blog non […]



13 thoughts on “ODIO/AMO LA PINELLA”

  • Non sono assolutamente d'accordo con te! La Marcuzzi è l'ultima di una serie di soubrette/presentatrice di programmi di serie C che per rimanere in popolarità(visto il flop del grande fratello e vista la concorrenza di tante altre ragazzette senza talento) cerca di "sbarcare il lunario" col il fenomeno del momento cavalcandone l'onda…ovvero i fashion blog! Che poi pretenda di consigliare come fare outfit low cost andando da hm e ai mercatini una che fino all'altro giorno si vestiva firmata dalla testa ai piedi fa veramente sbudellare dalle risate! Oltretutto avesse un minimo di buon gusto nel vestire…manco quello!!

    • Lo so, lo so. Infatti anche io mi meraviglio del fatto che il suo blog mi abbia fatto una buona impressione. Credo anche io che stia tentando di cavalcare un fenomeno in voga (del resto non mi piace affatto il suo stile, ma questi sono gusti). Mi trovo in linea con quasi tutto quello che dici, eppure mentirei se dicessi che l'impressione che mi ha trasmesso è negativa. Forse era proprio quello l'effetto che intendeva ottenere, e io ne sono la prova. Non lo so, davvero. Resto confusa, fermo restando che è un fenomeno da tenere sott'occhio per vedere come evolve 🙂
      Grazie della tua opinione 🙂

  • Ma sai che anche io l'altro giorno l'ho aperto incuriosita (e devo ammettere piena di pregiudizi) e sono rimasta piacevolmente sorpresa?
    Premetto, il suo stile non mi piace assolutamente e sicuramente il contatore degli accessi girerà innanzitutto per il nome non tanto per il gusto particolare che dimostrerà (?) di avere ma l'impressione generale è positiva.
    Forse perché risponde a tutti i commenti, forse perché fa le foto col cellulare che fanno molto 'vita vera' e forse, soprattutto, perché non sembra prendersi troppo sul serio.
    Ricordiamo tutte il blog di Guendalina, no? Ecco.

    • Per amore dell'onestà, cara Ottavia, direi una cavolata se dicessi che La Pinella non mi piace. Poi, c'è tanto da dire: non gradisco particolarmente i programmi che presenta, nè il suo stile (ma solo perchè lontano dal mio). Però, oggettivamente, trovo la Marcuzzi molto meno "soubrette" di tante ragazze che abitano la nostra televisione. Qui giudichiamo il blog, perchè di questo si parla, e la moda. Il blog è piacevole, lei è gentile, poco diva, eh si, qua il confronto con rucola e radicchio ci sta tutto. Che poi sia un'operazione di marketing ci può anche stare (mi chiedo, però, a che pro? La Marcuzzi non mi sembra proprio la tipa che possa aver bisogno di visibilità o di essere invitata alle sfilate o agli eventi, dato che già ci va), ma quale fashion blog nostrano mediamente "famoso" non insegue la notorietà e la visibilità? Io, sinceramente, proverei ad aspettare, prima di buttarmi a capofitto in un giudizio totalmente negativo.
      Un bacio :))

  • Scusa, ma quali prove hai che sia lei a commentare e scrivere post? Secondo me c'è un team alle sue spalle che scrive i contenuti e la piattaforma. Lei presta solo l'immagine e gli passa le foto fatte con l'aifon. E' una società con fini commerciali. I brand la pagano per pubblicizzare i loro prodotti.
    C'è altro da dire?

    • Io? Nessuna! 🙂 E infatti non credo di aver argomentato come se le mie fossero verità inopinabili..anzi! Quello che dici tu è esattamente quello che mi chiedevo anche io quando ho visto il blog e che mi crea dei dubbi, ma ti faccio una contro-domanda… che prove hai tu che lei, invece, abbia un team e che la sua sia una società a fini commerciali? Perchè se hai delle prove, allora sono ben felice di cambiare idea.
      Mi interrogavo su un fenomeno, ma i dubbi ce li ho eccome!
      Grazie per la tua opinione! 🙂

      Ang

    • PERDONERETE L'INTROMISSIONE… MA LA PINELLA E' DAVVERO UNA SOCIETA' A FINI COMMERCIALI! LO DIMOSTRA IL FATTO CHE IN FONDO ALLA PAGINA E' BENE IN EVIDENZA CHE SI TRATTA DI UNA SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA, CON TANTO DI PARTITA IVA E NUMERO DI ISCRIZIONE REA! NON AVREBBE DI CERTO SENSO COSTITUIRE UNA SRL SE NON SI AVESSE IL FINE DI LUCRO!

    • Nessuna intromissione, anzi!
      Siamo qui per parlarne e capire. In effetti questo punto mi era sfuggito… e mina un po' la spontaneità che dovrebbe caratterizzare un fashion blog. Non entro nel merito degli aspetti legali/commerciali perchè non me ne intendo, nè mi voglio accanire in sua difesa… ma mi chiedo: forse voleva solo registrare il marchio (magari, nel caso in cui si è un personaggio famoso e esposto al pubblico, ha un senso farlo?) … non lo so. Mi informo.
      Grazie per il commento e per la segnalazione! 😉

  • Ok, siamo a posto 🙂 Nessuno di noi ha prove sulla genuinità o meno dell'operazione:-)
    Io non mi interesso di moda e la Marcuzzi è l'ultimo dei miei pensieri. Sono capitata per caso sul suo blog lurkando suTwitter e visto il suo blog, mi interrogata sulle dinamiche commerciali 🙂

    Buon Lavoro,
    Ciao
    BG

  • A me alessia piace molto! Parliamoci chiaro.. se la tv va avanti, se il mondo si riempie di soubrette che straguadagnano è perchè la gente segue la tv, segue i programmi ecc ecc. Tutto questo per dire che tra tutte queste donne dello spettacolo che continueranno ad esistere, Alessia secondo me spicca! La sua spontaneità, solarità sono doti tutte originali e non assolutamente costruite! Lo si capisce anche quando presenta un programma, è ospite, da come scrive, è lei cosi dai! Avrà anche i suoi difetti, ma questo forse non lo sapremo mai (e soprattutto chi non ne ha??). E allora tra tutte quelle che ci dobbiamo sorbire.. w alessia! Il suo stile è diverso dal mio, ma mi piace molto, è molto easy e a lei sta benissimo. A mio modesto parere e magari sbaglio, ha registrato il suo marchio perchè, essendo una persona che vive sotto i riflettori, si doveva tutelare in qualche modo.. non potrebbe essere? Quindi io sto dalla parte di chi "ama" la pinella :D. Ps: complimenti per questo blog, ci sono capitata per caso e devo dire che me gusta! isy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *